News: 29 giugno - Santi Apostoli Pietro e Paolo - Patroni di Roma - Apostole del Sacro Cuore

LogoApostole
Logo Apostole_small
Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio News
Consiglia la pagina ad un amico!

Santi Apostoli Pietro e Paolo
Patroni di Roma

Il 29 di giugno la Chiesa commemora la solennità liturgica degli Apostoli: Pietro e Paolo.
 
Due apostoli e due personaggi diversi, ma entrambi fondamentali per la storia della Chiesa del primo secolo così come nella costruzione di quelle radici dalle quali si alimenta continuamente la fede cristiana.
 
Pietro, nato a Betsaida in Galilea, era un pescatore a Cafarnao. Figlio di Giona e fratello di Andrea, primo tra i discepoli professò che Gesù era il Cristo, Figlio del Dio vivente, dal quale fu chiamato Pietro. Divenne apostolo di Gesù dopo che questi lo chiamò presso il lago di Galilea e dopo aver assistito alla pesca miracolosa.
 
Da sempre tra i discepoli più vicini a Gesù fu l'unico, insieme al cosiddetto «discepolo prediletto», a seguire Gesù presso la casa del sommo sacerdote Caifa, fu costretto anch'egli alla fuga dopo aver rinnegato tre volte il Maestro, come questi aveva già predetto. Ma Pietro ricevette dal Risorto il mandato a fare da guida alla comunità dei discepoli. Scelto da Lui a fondamento dell'edificio ecclesiale, clavigero del regno dei cieli (Mt 16,13-19), pastore del gregge santo (Gv 21,15-17), confermatore dei fratelli (Lc 22,32), è nella sua persona e nei suoi successori il segno visibile dell'unità e della comunione nella fede e nella carità. Morì tra il 64 e il 67 durante la persecuzione anticristiana di Nerone. Come dice la tradizione, crocifisso a testa in giù e sepolto in Vaticano presso la via Trionfale.
 
San Paolo, invece, era originario di Tarso: prima persecutore dei cristiani, incontrò il Risorto sulla via tra Gerusalemme e Damasco. Baluardo dell'evangelizzazione dei popoli pagani nel Mediterraneo Paolo, strumento eletto per portare il nome di Cristo davanti ai popoli, è il più grande missionario di tutti tempi, l'avvocato dei pagani, l'apostolo delle genti, colui che insieme a Pietro fa risuonare il messaggio evangelico nel mondo mediterraneo.
 
La tradizione costante e indiscussa attesta il suo martirio avvenuto nell’anno 67 per decapitazione Ad Aquas Salvias(alle Acque Salvie), presso la via Ostiense, non molto lontano dalla grande basilica costruita sul luogo della prima traslazione delle sue spoglie.

Compagnia Apostole del Sacro Cuore
20155 Milano (Italy) Via Arnaboldi, 2 - CF: 84002700155
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu