Evento: Chiusura anno Vita Consacrata - Apostole del Sacro Cuore

LogoApostole
Logo Apostole_small
Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi
Incontro mondiale per la chiusura dell'anno della Vita Consacrata
"Vita consacrata in comunione"  
Roma 28 Gennaio - 2 Febbraio 2016
 
Vita consacrata in comunione. Questa è stata l’esperienza dominante vissuta nei giorni a Roma durante l’incontro di chiusura dell’anno della vita Consacrata convocato da Papa Francesco, organizzato e portato avanti dalla Congregazione per gli Istituti di Vita consacrata e le Società di Vita Apostolica.

Vita consacrata in comunione che si è espressa nella condivisione come ASC (Graciela, Elba, Nidia, Rosa Maria, Milena ed io) e nella condivisione con gli altri membri degli Istituti Secolari ospitati nella Casa, condivisione fatta negli spazi e tempi comuni ed in particolare negli spazi e tempi della nostra forma di vita consacrata.
 
Vita consacrata in comunione che si esprimeva anche pur venendo da diversi Paesi della terra, parlando diverse lingue, vestendo in maniera diversa e avendo un diverso modo di vivere la vita consacrata. Erano presenti la vita di clausura e la vita attiva; gli Istituti Secolari e l’Ordo Virginum; le nuove forme di vita consacrata.  Uomini e donne; diverse età e diverse razze...L’universalità della Chiesa espressa in un pittoresco collage con un unico punto in comune: la sequela di Cristo.
 
Vita consacrata in comunione espressa nei momenti di preghiera: la grande vigilia di apertura celebrata nella Basilica di San Pietro nel momento di apertura e chiusura dell’incontro; nelle Celebrazioni Eucaristiche celebrate nelle Parrocchie vicine e nei luoghi di incontro; e nella solenne Messa di chiusura presieduta dal carissimo Papa Francesco.
 
Vita consacrata in comunione espressa nei momenti formativi sia quelli vissuti nell’Aula Paolo VI come nei luoghi particolari destinati per ogni forma di vita consacrata.
 
Vita consacrata in comunione espressa con le parole del Prefetto S.E. João Braz Card. de Aviz  e  nelle parole di S.E. Mons. José Rodríguez Carballo, OFM e con tante altre che parlavano, insegnavano e trattavano diversi argomenti.
 
Vita consacrata in comunione espressa nei momenti di pausa e di sollievo. Momenti che sono stati opportuni per la condivisione con altre persone, la ricerca, il sorriso, il saluto, il chiedere la provenienza, l’Istituto o la Congregazione alla quale appartengono e... in fine, dopo lo scambio di varie esperienze lasciarci con un : ti accompagno con la mia preghiera.
 
Vita consacrata in comunione espressa nella bellezza dell’arte manifestata nell’Oratorio “Sulle tracce della Bellezza” dove musica, canto, poesia, prosa, e danza hanno manifestato Dio. Lo spirito ha raggiunto in questo momento altezze inimmaginabili.
 
Vita consacrata in comunione espressa nel pellegrinaggio giubilare a motivo dell’anno della Misericordia e il passaggio per la Porta Santa. Le Basiliche di S. Paolo fuori dalle mura, S. Giovanni in Laterano e Santa Maria Maggiore, furono il luogo di accoglienza per centinaia di consacrati che, uniti nella vita dalla Misericordia di Dio, desideravano vivere l’esperienza di attraversare la Porta Santa, immagine di Gesù, che è la Porta e che invita tutti ad entrare per sentirci abbracciati, amati e riconciliati a Dio Padre.
 
Vita consacrata in comunione espressa nell’attesa e sperata udienza del S. Padre nell’Aula
Paolo VI°.  Il suo messaggio fu chiaro e conciso: ci invitò ad essere consacrati di profezia, di vicinanza e di speranza.
  - Profezia manifestata nell’amore casto, nella grande povertà e  nell’ubbidienza.
  - Vicinanza che permette di comprendere e di condividere le gioie e le  sofferenze delle persone.      Consacrate e consacrati “Prossimi”.
-   Speranza in una vita consacrata feconda, fertile; che genera figli e figlie per la Chiesa, figli e figlie     che seguono Gesù.

E’ stata una grande grazia vivere questa esperienza come chiusura dell’Anno della Vita Consacrata. Un invito a manifestare Gesù nei luoghi e nei tempi che condivido con gli altri.  Un grande ringraziamento per questi doni dello Spirito Santo e per la risposta forte o debole, però alla fine una risposta. Un desiderio di rinnovare sempre l’amore a Gesù.  
Compagnia Apostole del Sacro Cuore
20155 Milano (Italy) Via Arnaboldi, 2 - CF: 84002700155
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu